Home > Argomenti vari > Varia umanità

Varia umanità

3 Ottobre 2008

Inserire un commento è semplicissimo. Vai su "commenti" e poi su "nuovo commento".

Categorie:Argomenti vari Tag:
  1. LA SPIEGAZIONE PER IL RIFIUTO DEI BAMBINI
    22 Maggio 2009 a 15:29 | #1

    I PICCOLI DI TRE ANNI MTTONO DA PARTE LE INDICAZIONI PER RIASSOCIARLE POI ALLE ESPERIENZE DIRETTE. NULLA DI CIO DICIAMO VIENE PARSO MAI IMMAGAZZINATO E UTILIZATO IN SECONDO MOMENTO. TUTTE LE VOLTE CHE SI DICE UN BAMBINO MOLTO PICCOLO DI FARE O NON FARE UNA COSA, LUI FA SEMPRE IL CONTRARIO. QUESTA LA CONCLUSIONE CUI è GIUNTO UO STUDIO CONDOTTO DALL’universita del colorado.per condurre la ricerca gli scienziati hanno utilizzato un videogioco per l’infansia,è una teccnica conosciuta con il nome di una fabbrica la “pupillametria”che misura il diametro della pupilla per determinare lo sforzo cerebrale.

    questo articolo è stato fatto da una persona anonima

  2. Hiv e tubercolosi: epidemie mortali
    22 Maggio 2009 a 15:22 | #2

    La tubercolosi è un’epidemia che ogni anno uccide 9,3 milioni di persone.
    La tubercolosi e l’Hiv sono epidemie più mortali finora conosciute. Appena scoperte queste malattie, si iniziò a calcolare un milione e 370 mila casi di tubercolosi all’anno più un milione e 700 mila casi di Hiv all’anno in tutto il pianeta. Andando sempre avanti con il tempo si scoprì, in una conferenza, che sono arrivati a 9 milioni e 300 mila casi ogni anno per causa di Hiv e tubercolosi. L’Italia è l’unico paese che ha una situazione stabile con circa 5 mila casi ogni anno.

    Scritto da:Davide Santagata e Giuseppe Attanasio

  3. casa mia dopo il terremoto
    18 Maggio 2009 a 15:47 | #3

    ieri sono andato a L’Aquila a vedere come sta la mia casa dopo il terremoto. La struttura portante sta bene ma, solo al piano terra, sono leggermente lesionati i tramezzi.Nel garage, dove c’erano tutte le bottiglie d’ olio e vino, c’era una puzza che a momenti la casa crollava!!! La mia casa, secondo la classificazione, è nella lista “B”.

  4. Effetto serra
    18 Maggio 2009 a 15:43 | #4

    L’anidride carbonica è uno dei gas responsabili dell’effettoserra, cheimpedisce al calore prodotto dalla terra di disperdersi nello spazio. Causa dell’effetto serra è principalmente l’uso delle fonti energetiche tradizionali, la combustione del carbone, ecc. Conseguenza dell’aumento dell’effetto serra è il progressivo riscaldamento dell’atmosfera, tanto che alcuni studiosi prevedono che, se si continuerà con questo ritmo, si avranno conseguenze catastrofiche sul pianeta, per leprofonde modificazioni del clima. Un’altra conseguenza, infine, è lo scioglimento dei ghiacci, con il conseguente aumento del livello del mare.

  5. Finalmente siamo riusciti a contattare i nostri compagni!!!
    29 Aprile 2009 a 12:42 | #5

    Finalmente siamo riusciti a contattare i nostri compagni.
    Oggi dopo vari tentativi noi ragazzi de L’Aquila abbiamo parlato con i nostri compagni di scuola e abbiamo detto loro di connettersi ad Internet al sito della scuola di Roccaromana ed ora stiamo parlando tramite il computer .
    Per ora abbiamo contattato un solo compagno e sta bene , ma ci ha detto che anche altri compagni di scuola stanno bene.
    Mario, il nostro compagno con cui stiamo comunicando, è in un hotel a Pedaso nelle Marche in provincia di Ascoli Piceno.
    La maggior parte degli amici che abbiamo chiamato stanno alloggiando in un hotel e stanno andando a scuola nei pressi dell’hotel.Non tutti hanno un pc che si collega ad internet.
    Siamo contessimi perché dopo un po’ di giorni siamo riusciti finalmente a contattare i nostri amici e constatare che stavano tutti bene.

  6. Noi aquilani a scuola a Roccaromana
    24 Aprile 2009 a 11:20 | #6

    Siamo quattro ragazzi de L’Aquila che, a causa del terremoto delle 3.32 di lunedì 6/04/2009,ci siamo trasferiti momentaneamente a Roccaromana, in provincia di Caserta. Io, Ludovico, avendo tredici anni e quindi dovendo fare gli esami di maturità, mi sono iscritto alla scuola media statale di Roccaromana per finire l’anno e conseguire il diploma.
    Filippo, mio fratello, Riccardo ed Elisa, miei cugini ,si sono iscritti in questo istituto solamente per non dimenticare il programma svolto durante l’anno e per stare in compagnia.
    Ci siamo subito trovati molto bene anche perché i compagni e i professori sono stati gentili e accoglienti nei nostri confronti.
    Essendo abituati alla nostra scuola di tre piani, l’istituto ci è sembrato molto piccolo ma, dopo qualche giorno, ci siamo accorti che si lavora e si studia regolarmente.
    Inoltre ci siamo accorti che il rapporto tra alunni e professori è più confidenziale.
    Un’altra novità è la mensa. Alle 13:30, tutti gli alunni dell’istituto si ritrovano nell’atrio della scuola per consumare le pietanze e si continua a far lezione fino alle 16:00.
    Nella nostra vecchia scuola, l’aula di informatica aveva molti computer ma non erano ben funzionanti. Al contrario, qui, ce ne sono di meno ma sono totalmente funzionanti e aggiornati.
    Un’altra cosa che ci ha colpiti maggiormente è l’igiene nei bagni e la pulizia delle aule dovuta al costante lavoro dei collaboratori scolastici.
    Il servizio di assistenza degli alunni e la segreteria sono molto efficienti grazie anche alla disponibilità del personale scolastico.
    Gli insegnanti sono molto più comprensivi di quelli che avevamo precedentemente e, nonostante la loro disponibilità, gli alunni non ne approfittano.

  7. Smonta il bullo
    9 Aprile 2009 a 14:27 | #7

    Cosa è il bullismo? Si definiscono atti di bullismo gli Atti di intimidazione, sopraffazione, oppressione fisica o psicologica commessi da un soggetto “forte” (bullo) nei confronti di uno “debole” (vittima) in modo intenzionale e ripetuto nel tempo.

    Il fenomeno riguarda maschi e femmine e si manifesta soprattutto in ambito scolastico, ma anche in strada, nei locali e nei luoghi di ritrovo. Il Ministero della Pubblica Istruzione ha istituito il numero verde 800669696 nell’ambito della campagna “Smonta il bullo”

  8. Smonta il bullo
    9 Aprile 2009 a 14:25 | #8

    Cosa è il bullismo?Atti di intimidazione, sopraffazione, oppressione fisica o psicologica commessi da un soggetto “forte” (bullo) nei confronti di uno “debole” (vittima) in modo intenzionale e ripetuto nel tempo.

    Il fenomeno riguarda maschi e femmine e si manifesta soprattutto in ambito scolastico, ma anche in strada, nei locali e nei luoghi di ritrovo. Il Ministero della Pubblica Istruzione ha istituito il numero verde 800669696 nell’ambito della campagna “Smonta il bullo”

  9. Il Terremoto in Abruzzo
    7 Aprile 2009 a 14:50 | #9

    Era prevedibile? Si poteva fare qualcosa? Perché è stato così devastante? La terra continuerà a tremare?

    [Luigi Bignami - Focus.it, 6 aprile 2009]

    Il violento terremoto che ha scosso l’Appennino ripropone ancora una volta una serie di domande sul perché la nostra penisola è così sismica e soprattutto se questo terribile sisma fosse prevedibile, visto che alcune voci sostengono questa tesi.

    Un pianeta fatto a pezzi

    Va ricordato innanzitutto che terremoti, vulcani, ma anche le catene montuose hanno la stessa origine: la tettonica delle zolle, cioè l’insieme dei fenomeni, alimentati dal calore interno della Terra, che plasmano la superficie del pianeta.

    La crosta esterna è solo un puzzle di “tessere” irregolari e rigide che i geologi chiamano “zolle” o” placche” che “galleggiano” sul flusso di materiale fuso che proviene da centinaia di km di profondità. Queste enormi zattere si spostano in seguito alla risalita di materiale che giunge dal mantello terrestre più profondo, un movimento che sprigiona forze tali che accumulandosi si scaricano poi improvvisamente lungo le faglie, ossia fratture in grado di muoversi.

    Terra di terremoti

    Gli effetti di questi spostamenti sono particolarmente evidenti nei punti di contatto tra le placche e l’Appennino è una regione stretta tra la placca africana e quella eurasiatica che si stanno avvicinando tra loro. Una regione estremamente complessa, senza dubbio tra le più complicate del pianeta dove, da 8-10 milioni di anni, una frattura con andamento grosso modo nord-sud sta separando lo stivale dell’Italia dalla Sardegna e dalla Corsica. Tale frattura ha creato il Mar Tirreno e ha fatto ruotare l’Italia verso est. «Un movimento che tra 2,1 e 1,6 milioni di anni fa raggiunse una velocità di 19 centimetri all’anno», spiega Iacopo Nicolosi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia su Geology.

    Energia devastante

    Queste gigantesche pressioni non possono essere accumulate all’infinito perché la Natura tende sempre ad andare verso uno stato di stabilità e dal momento che l’accumulo di deformazione tra placche vicine è un processo che continua senza sosta, l’energia viene periodicamente liberata. Il terremoto è il processo che libera l’energia accumulatasi. L’atto finale avviene lungo una faglia, ossia una frattura in grado di muoversi, che di solito si produce dove vi è un punto debole all’interno della crosta che nel caso del terremoto del 6 aprile si trova a circa 10 km di profondità.

    Poteva essere previsto?

    In questi giorni si è diffusa la notizia secondo la quale Giampaolo Giuliani, ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dei Laboratori del Gran Sasso aveva scoperto un metodo che renderebbe possibile prevedere un sisma.

    Il meccanismo di previsione di Giuliani si basa sull’osservazione del radon, un particolare gas che si trova in alcune rocce e che – sostiene il ricercatore – in concomitanza con gli sciami di terremoti fuoriesce dal terreno in misura elevatissima.

    Ipotesi casuale

    Tenere sotto controllo l’emissione del radon dalle fasce di terreno più profondo potrebbe permetterci di capire che un sisma è in arrivo.

    Il modo con il quale Giuliani ha scoperto tale relazione è molto curioso. Il ricercatore infatti, si occupa dello studio dei raggi gamma che giungono dallo spazio. Ebbene il radon è un gas che decade in un altro elemento in pochi giorni, ossia si trasforma in piombo e in bismuto emettendo proprio raggi gamma. Sia l’anno scorso che quest’anno egli ha trovato una stretta relazione tra l’aumento dei raggi gamma provenienti dal decadimento del radon e uno sciame sismico nell’area. Una strada questa non nuova nello studio della previsione dei terremoti, che al momento però non ha permesso di individuare con preciso anticipo il luogo e l’intensità di un sisma.

    Come dovrebbe funzionare un metodo scientifico

    Allo stato attuale delle conoscenze, però, non è possibile realizzare una previsione deterministica dei terremoti che indichi dunque in modo esatto la localizzazione, l’istante e la forza dell’evento.

    La scienza prevede che un eventuale metodo abbia valore solo se può essere applicato sempre nello stesso modo in una serie di eventi. I grandi terremoti non si verificano spesso, e non è dunque facile capire se ogni volta sono in gioco gli stessi fattori. Non essendoci certezza dunque, i geologi preferiscono non allertare la popolazione.Di conseguenza gli enti locali non forniscono forze e risorse per una evacuazione che molto probabilmente viene fatta nel momento sbagliato. Il problema principale è che nonostante si riesca a determinare la probabilità di un evento, più difficile è azzeccarne la data.

    I “precursori” dei terremoti

    I fattori che possono indicare la probabilità di un terremoto sono comunque numerosi.

    Sciami sismici, vale a dire onde ricorrenti, possono indicare la ripresa di una attività tettonica che produce una spinta sulla faglia; variazioni del livello della acque di laghi e fiumi, che indicano movimenti profondi; perturbazioni della ionosfera; segnali elettromagnetici dovuti al fatto che le rocce, sottoterra, sfregando tra loro si caricano elettricamente; gas come il radon, che si sprigiona dal sotto suolo, indica movimenti del magma, come sarebbe avvenuto per il sisma in Abruzzo.

    “L’aiuto” degli animali non aiuta

    Anche il comportamento di alcuni animali può indicare un evento sismico. Tra i più sensibili ci sono i pesci gatto, che pare percepiscano le debolissime correnti elettriche che si sviluppano in acqua a causa delle sollecitazioni cui sono sottoposte le rocce molto prima di una forte scossa tellurica.

    Segnali di nervosismo da parte di cani, gatti e cavalli, probabilmente dovuti alla loro sensibilità ai gas emessi dalle microfratture prodotte nelle rocce prima del sisma, pur essendo presenti non sono interpretabili scientificamente.

  10. scoperto il gene che blocca le metastasi
    3 Aprile 2009 a 15:56 | #10

    si chiama p63 il gene capace di funzionare da difesa contro la diffusione di metastasi delle cellule tumorali.il processo metastico attracerso il quale una cellula lascia il tumore primario, entra nel sistema circolatorio per disseminarsi in altri organi,è la princpale causa di morte associata alla patologia neoplasica.questo significa individuare fin da subito un tipo di tumore da trattare in modo più aggressivo attraverso chirurgia o altre terapie.questA è una proteina che svolge un ruolo importante nelle cellule.secondo questa visione le metastasi sarebbe quindi un sottoprodotto delle forze del tumore primario.una combinazione mutanti,ma nn altre.

  11. l’unione europea è divenuta una specie di terra paradisiaca
    3 Aprile 2009 a 15:27 | #11

    L’italia in particolare per la sua collocazione geografica al centro del mediterraneo rappresenta da sempre la testa da sempre di ponte de flussi migratori, diretti soprattutto nel nord Italia ,in Germania, in Francia , fino alla Gran Bretagna.Le coste del sud sono l’ approdo per decine di migliaia di migranti clandestini provenienti soprattutto dal nord Africa e dalle coste Albanesi.

    Mainolfi Matteo

  12. I medici-sacerdoti ai confini della vita
    3 Aprile 2009 a 15:09 | #12

    >:la preghiera dei cristiani che si conclude ancora così.Quando sta per morire una persona, viene chiamato il sacerdote. Lui deve assistere le persone nel trapasso all’altra vita. Ma oggi un’altra figura l’ha sostituito: il medico.La sua presenza è dovuta alla fiducia delle persone nei suoi confronti; infatti quando una persona si spegne o quando la gente va da lui a curarsi dai dolori, è la dimostrazione che il medico è divenuto il nuovo prete della parrocchia!

  13. Una pinnola al giorno:farmaco- dipendente
    3 Aprile 2009 a 14:44 | #13

    Cinque anni fa nella giornata di dieci italianitrovano posto pillole,alla fine del 2007 la quota è salita a 8,8 e ora marciamo spediti verso il triangolo di una pasticca al giorno per ciascuncittadino ,dalla culla alla vachiaia.
    Quattro persone su dieci in Italia sono fedeli all’ appuntamento con la pillola per il cuore: in dato che in Europa è secondo solo al Portogallo.
    Una medicina su dieci e invece chiamata a combattere il mal di pancia.

    Fatto da : Santagata Davide

  14. tutto perchè l, uomo non nota i capelli di una donna
    20 Marzo 2009 a 15:24 | #14

    icomplimenti rivolti alla donna da parte degli uomini non riguarda i capelli questo non significa dosattenzione ma predisposizioni cereblare. i ricercatori hanno affermato che le persone ricordiamo i visi non capelli inoltre i particolari ricordati sono gli occhi , i nasi , le bocche . i ricercatori già molti anni fa hanno difficolta nel riconoscerli se vengono mostrati loro sottosopra mentre chi ha difficoltà di ricordare i particolari del viso riesce molto svegli di ricordarei capelli.

  15. Mortalità:essere obesi fin da ragazzi è come fumare 10 sigarette al giorno
    20 Marzo 2009 a 15:02 | #15

    Tabacco e chili di troppo a 18 anni significano avere un rischio più alto di morire troppo presto.E per gli obesi non fumatori il pericolo di decessi precoci è idendico a quello dei magri che fumano più di 10 sigarette al giorno.I ricercatori svedesi hanno rilevato che nella tarda adolescenza l’obesità è forte. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel mondo un miliardo di persone ha superiore alla norma e di queste un terzo è obeso.Il problema è notevole perchè negli ultimi decenni si è sviluppato sempre di più, dando danni sopratutto ai ragazzi.In Italia quasi il 23 per cento di persone al di sopra dei 14 anni fumano.I ricercatori hanno dimostrato un notevole aumento di rischio legato appunto sia al fumo che all’obesità. ida e marianna

  16. il circo a scuola a roccaromana
    13 Marzo 2009 a 15:43 | #16

    oggi e venito a scuola poi ha fatto vedere gli animali il cane e le colombe sono bianche e sono troppo belle e siamo divertiti moltissimo e poi abbiamo ballato molto . poi professore landolfi ha fatto il spettacolo molto bello e il signor coca cola ha ballato e ci ha fatto giocare . alla fine ci fa salutati a tutti della scuola materna,scuole infanzie e poi ci ha fatto giocarei versi degli animali

  17. Alzheimer, trovato il gene che può fermare la malattia
    13 Marzo 2009 a 15:19 | #17

    Scoprire come si eredita l’Alzheimer può anche voler dire trovare, per caso nuove cure.Così è quanto è successso ad un gruppo di ricercatori milanesi che hanno individuato un nuovo gene, o meglio la mutazione di un gene che si può ereditare dai genitori anche sani, provocando forme gravi di Alzheimer. Finora sono stati scoperti tre geni ereditari, uno di questi è un precursore della proteina beta amiloide , una sostanza che poi forma le placche nel cervello e provoca i sintomi dell’Azheimer. I ricercatori hanno scoperto la mutazione di un gene che fa ammalare soltanto quando viene ereditato da entrambi i genitori: loro sono sani, anzi,hanno osservato che chi ha una sola copia del gene mutato può arrivare a tarda età con un cervello che funziona benissimo. Ciò che ha stupito questi ricercatori, è che quando si ha un solo gene altertnato, mentre l’ altro gene è sano, la proteina normale quella malata. di consequenza l’individuo non si ammala

  18. mangio tanto e non ingrasso.
    13 Marzo 2009 a 15:03 | #18

    Londra : Una persona che si “abbuffa” ma rimane magro come u grissino , com’è possibile ?.

    Salta fuori che in questo luogo comune si nsconde una verità scientifica. Un gene del nostro organismo sembra avere le chiavi del metabolismo umano: chi ne possiede un tipo di tipologia ha problemi di peso e deve stare sempre attento e non ingrassare, mentre chi ne possiede u’ altra tipologia brucia rapidamente grassi e calorie .

    La ricerca, del prof.Ulrich Ruther,in Germania, suggerisce che i topini senza il gene bruciano energia , più velocemente di quelli con l’altra tipologia.

    Il gene che ti lascia mangiare quanto vuoi.

    Questi studi sono frutti di ricerche degli studiosi dell’ università di Dusseldorf, pubblicate sulla rivista Natura. La scienza ritiene che la differenza genetica sia responsabili deel’ aumento di peso e ha individuato un gene particolare , noto agli studiosi della materia come FTO.

    Le persone con una versione ada alto rischio di tale genere, pesano mediamnte tre-quattro Kg in più di coloro che ne hanno una versione diversa.

    FATTO DA : FUSCO MARIACHIRA E ZARONE ANARITA.

  19. Giornata del rene
    9 Marzo 2009 a 15:41 | #19

    Analisi gratis un giovedì dedicato alla salute del rene che per primo obiettivo bisogna tenere sotto controllo la pressione arteriosa. La giornata del rene si celebra in tutto il mondo il 12 marzo. Giovedì 12 marzo dalle ore 10:00 alle 18:00, la croce rossa in accordo con altre aziende farmaceutiche,effettueranno il controllo della pressione arteriosa,esame delle urine e le analisi gratuitamente.Così si ha un efficace prevenzione dalle malattie renali. Si tratta di due fattori che danneggiano i reni passando inosservato. Ma da oggi i laboratori farmaceutici possono individuare questi due fattori per poi eleminarli del tutto.

  20. S.O.S. Pesci
    9 Marzo 2009 a 15:37 | #20

    Comincia a farsi sentire la crisi del settore ittico a causa del numero dei pesci in mare,in costante diminuzione. Ma perchè questo?A causa di chi è accaduto?Il dito è stato puntato contro di noi dagli scienzati, che ritengono che noi preferiamo il pesce grosso anzichè il pesce piccolo. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che acquistando solamente pesce di piccole dimensioni,i pesci ritorneranno al loro numero originario e (così) l’ambiente marino s’allargherà.I pesci grossi hanno molta fertilità:infatti producono 10 uova di più rispetto alla razza piccola, quindi pescandoli,col passare degli anni, il numero di pesci presenti nei fondali marini s’assottiglia.Il prossimo obiettivo degli scienzati sarà quello di convincere i governi a prendere provvedimenti.

    Giovanni Di Fusco

  21. il soffice rotolo che uccide le foreste
    6 Marzo 2009 a 15:54 | #21

    Agli americani la carta igienica piace soffice, setosa, ma questa morbidezza è dovuta in gran parte alla fibra che si ricava dagli alberi, e non vogliono materiali riciclati. Ma con la recessione che spinge a riadattare ogni sorta di bene, gli ambientalisti sperano di convertire questi consumatori alla carta igienica riciclata. Gli ambientalisti hanno anche altre preoccupazioni: trasformare un albero in carta richiede più acqua di quanta serva per ottenere fibra già prodotta; per garantire il bianco più bianco molti ricorrono a prodotti candeggianti a base di cloro. Lo sfruttamento degli alberi, e la qualità degli alberi abbattuti continuano a rinfocolare il dibattito. Inoltre, parte della polpa impiegata negli USA per la produzione di carta igienica proviene dalle ultime foreste dell’America Settentrionale. Gli stessi produttori ammettono però che il motivo principale per cui non sono passati a materiali riciclati è che da questi non si ottiene carta soffice. I consumatori però non vogliono carta riciclata. Con la recessione però le cose potrebbero cambiare!

  22. latte invece di spremute. contro raffreddore o influenza?
    2 Marzo 2009 a 15:42 | #22

    Per decenni ci siamo fatti spremute per proteggerci dall’ influenza e raffreddori grazie a uno scudo di vitamina C.

    Oggi si scopre che forse sarebbe stato meglio bere latte e stare al sole .I ricercatori, medici all’ università del Colorado e del Massa chusetts General Hospital di Boston negli Stati Uniti, hanno condotto il più ampio studio mai realizzato per verificare un’ eventuale correlazione fra la vitamina D e le malattie respiratorie tipiche dell’ inverno.

    L’effetto della vitamna D era particolarmente evidente in chi soffriva già di una patologia respiratorie come l’ asma o la broncopneumopatia cronica.

    Il guaio è che forse abbiamo puntato l’ obbiettivo sulla vitamina sbagliata : chi non si è imbottito di vitamina C , cercando di oltrpassare l’ influenza e i raffreddori invernali?

    La vitamina C è unn’ antiossidante e in molti ci hhanno creduto, sperando a prenderla in dosi consistenti per la prevenzione .

    Peccato che si sia rileveta efficace solo in situazioni estreme. mettiamo da parte le pastiglie al gusto di arancia e limone; e pensiamo ai latticini piuttosto : lo studio degli americani , sembra non lasciare dubbi.

    La vitamina D pare prevenire le influenze e le infezioni.Dovremo capire se aumentare la vitemina D e approfondirne le ricerche.

    Fatto : M.chiara Fusco e A.rita Zarone

  23. produrre carta igienica inquina
    2 Marzo 2009 a 15:11 | #23

    Agli americani la carta igienica piace soffice,setisa e voluminosa.Il volume però ha un prezzo che si misura nei milioni di alberi abbattuti. Gli ambiendalistihanno anche altre preocupazzioni: per rendere la carta bianca si ricorre massicciamente a prodotti candengianti come il cloro cioè ad una sostanza altamente inquinante

  24. Hermione
    14 Febbraio 2009 a 11:10 | #24

    Secondo molte persone S.Valentino è la festa + bella che ci sia, secondo altri è la festa + noiosa di tutte.Ma, naturalmente, i gusti sono gusti.Secondo me, la festa di S.Valentino, è una bella festa solo se si ha qualcuno da amare, ed essere amati.Ora facciamo un altro esempio: se qualcuno è stato lasciato tipo un mese prima, la festa non è poi così bella!Quindi prima di seccare i propri amici con cosa farete a S.Valentino, pensate prima da unto tempo si è lasciato con il suo ragazzo!!!

  25. “Sale vuote,il non attrae più….”
    24 Ottobre 2008 a 15:34 | #25

    Torino:nonostante il cinema riesca a farci sognare è calato l’interesse dei sui confronti da parte dei giovani,secondo Manni Moretti il pubblico non va più al cinema e preferisce fare altre cose.Sebbene ci siano sale,schermi più belli la gente va sepre di meno al cinema…

    NICOLA E GIOVANNI

    24/10/2008

  26. Che odore c’ è nello spazio? Secondo la Nasa , di bistecca cotta…
    24 Ottobre 2008 a 15:28 | #26

    NON SOLO NELLO SPAZIO FA FREDDO E BUIO MA C’è ANCHE UNO STRANO ODORE.A DIMOSTRARLOCI SONO DEI TESTIMONI DIRETTI:GLI AUSTRONAUTI DELLA NASA, CHE DURANTE LE LORO PASSEGGIATE NEL VUOTO, LO HANNO AVVERTITO SULLE LORO TUTE E CASCHI.SEMBRA QUASI UN ODORE DI “BISTECCA IN PADELLA” O DI METALLO FUSO. DI QUESTA FACCENDA SI STANNO PREOCCUPANDO IN MODO SCIENTIFICO GLI ESPERTI TRA CUI ANCHE STEVEN PEACE,UN CHIMICO DI UN’ AZIENDA CHE PRODUCE PROFUMI. PROPRIO QUESTO ESPERTO HA DICHIARATO DI AVER GIà APPRONTATO L’ODORE DI BISTECCA,MENTRE SU QUELLA DI METALLO RISCALDATO A BISOGNO ANCORA DI LAVORARCI.PRIMA CHE GLI ASPIRANTI ASTRONAUTI POSSANO ESERCITARSI DOVRANNNO ASPETTARE UN Pò.MA ALLA FINE GIUNGERANNO ALLA CONCLUSIONE DELLA PARTICOLARE RICERCA. MARIANNA E IDA

  27. GRAZIE AL CANE NON SONO GRASSO
    24 Ottobre 2008 a 15:17 | #27

    Dopo test e informazioni i ricercatori dell’ università di Meulborne, in Australia, hanno accurato che la lotta contro l’ obbesità dei bambini si può combattere non solo con tanta frutta, verdura e meno dolci, ma anche portando il propio cane a spasso. Anche giocare con il propio amico a 4 zampe aiuta a smaltire il peso in eccesso. Il dato è emerso da una ricerca che ha coinvolto 1.100 famiglie con bambini tra i 5 e i 12 anni. 4 bambini sù 5 , la presenza del cane è molto importante.

    realizzato da: M.chiara Fusco e Annarita Zarone.

  28. ALLARME MORBILLO
    17 Ottobre 2008 a 15:47 | #28

    ALLARME MORBILLO: TRIPLICATI I CASI IN POCHI MESI…. QUASI 700 NEL SOLO PIEMONTE!

    La malattia infettiva è molto contagiosa, colpisce soprattutto i bambini da 1 a 3 anni. La durata è di 10-20 giorni. Il contagio avviene, probabilmente per via aerea. Fino a 5 giorni dopo l’eruzione cutanea, ed è molto forte durante la febbre. L’incubazione dura circa 10 giorni inizia all’entrata del virus dell’organismo e finisce all’insorgenza della febbre. I sintomi sono: la tosse secca, il naso che cola, la congiuntivite, la febbre che diventa sempre più alta. Dopo tre o quattro giorni appare l’eruzione cutanea che dura da quattro a sette giorni. In Italia il vaccino non è obbligatorio ma raccomandato, esiste sotto forma di complesso vaccinale contro il morbillo, la parotite e la rosolia. Si consiglia una prima dose di MPR prima del 24° mese di vita, con un richiamo verso i 3-6 anni o gli 11-12. Per questa malattia infettiva possono morire addirittura tra le 30 e le 100 persone ogni 100.000 delle colpite. Le complicazioni sono dovute a super infezioni batteriche: otite media, laringite, diarrea, polmonite o encefalite. In Italia ci sono stati più di mille casi, nei primi 4 mesi di quest’anno.

    Realizzato da: M. Anna Di Fusco, M. Chiara Fusco e Ida Giannantonio.

  29. Il megaautogill che sognavo
    10 Ottobre 2008 a 14:09 | #29

    Rinnovato un autogrill vicino ad un aereoporto romano. È stato trasformato da un semplice edificio ad un grandissimo “ospitapersone”. È costituito da circa 140 negozi ( abbigliamento, orificerie, parrucchieri, estetisti, oculisti…) e da 35 ristoranti tra cui una decina di pasticcerie e rosticcerie. In poche parole mentre prima le persone si potevano solo godere qualche “spuntino” combattendo la noia dell’ attesa degli aerei, adesso possono ben divertirsi con cinema , teatri e gustandosi veri e propri pranzi luculliani con primi, secondi e dolci. Si puo’ fare shopping.
    È stata davvero un’ idea magnifica, soprattutto per noi che adoriamo questo genere di cose. Mariangela e Chiara

  30. 9 Ottobre 2008 a 9:18 | #30

    Altroconsumo rompe le scatole: i cereali per la prima colazione dei ragazzi contengono zuccheri (33% con punte sino al 42%), grassi (sino al 14%) e sale in percentuali molto alte. Troppo per essere presentati come l’alimento sano per il primo pasto della giornata. Ed è così in tutti i mercati, dall’Australia alla Danimarca, dal Perù alle isole Fiji, passando per Russia e Corea del Sud. Lo dimostra un test comparativo realizzato in 32 Paesi dalle associazioni indipendenti di consumatori aderenti a Consumers International. Per l’Italia, appunto, Altroconsumo, che ha svolto il test su 20 cereali per la prima colazione dei ragazzi, dai prodotti di marca (Kellogg’s, Nestlé) a quelli con marchio della catena di distribuzione (Auchan, Carrefour, Conad, Coop, Esselunga, Eurospin, Lidl, Standa).

    Dal test emerge anche che ben l’80% dei venti campioni considerati inserisce slogan nutrizionali in bella vista sulle confezioni: le scritte esaltano solo la presenza di vitamine e ferro, elementi nutritivi marginali in questo tipo di prodotto.

    Anche le etichette andrebbero riviste: le GDA, cioé i valori giornalieri di riferimento, che dovrebbero suggerire quantità di energia e nutrienti per porzione di prodotto rispetto alla quantità da assumere giornalmente, sono riferiti a dosi raccomandate per adulti, non per bambini!

    Tra i 6 e i 9 anni i bambini sovrappeso o obesi in Italia sono quattro su 10, un primato in Europa. Il 25% dei bambini obesi è già a rischio di malattie cardiovascolari. L’obesità non è una questione estetica, ma medica. Con possibili sviluppi come diabete, rischi cardiaci, tumori. E’ un fatto sotto gli occhi di tutti: i prodotti meno salutari sono spinti aggressivamente grazie a messaggi rassicuranti, personaggi dei cartoons, gadget. Nel 20% dei prodotti del test sono stati inseriti regali, spesso collezionabili. Per non parlare di Asterix e Obelix, tigrotti sorridenti e api svolazzanti sulle confezioni.

    Altroconsumo a partire da oggi lancia per l’occasione la campagna pubblicità che ingrassa, contro le abitudini alimentari scorrette e il marketing aggressivo rivolto ai più piccoli. La campagna si articola attraverso una petizione sul sito http://www.altroconsumo.it, per chiedere al Governo italiano di adottare paletti e regole per arginare il bombardamento di messaggi verso i minori. L’auto-regolamentazione dell’industria su questo fronte non è più sufficiente. Consumers International s’impegna affinché l’OMS adotti entro il 2009 un Codice di condotta sul marketing degli alimenti e delle bevande non alcoliche rivolto ai minori.

  31. Il testamento biologico .
    8 Ottobre 2008 a 16:00 | #31

    Il governo finalmente vuol proporre per legge la possibilità per i cittadini di scrivere una dichiarazione dettando le proprie volontà quando in caso di coma profondo si dovesse decidere di spegnere le macchine. Il medico in caso di paziente incosciente potrà però discostarsi della dichiarazione . L’ultima parola quindi spetterebbe al medico, rendendo inutile di fatto il testamento biologico. Questa situazine ha suscitato non poche polemiche e molti auspicano una legge che tenga piu’ in conto la volontà del paziente.

  32. Niente soldi a film su terrorismo
    8 Ottobre 2008 a 15:33 | #32

    Il cinema va avanti a sovvenzioni … solo che a volte va male.E’ il caso di “Miccia corta”, un film sul terrorismo partito con i migliori aupici, ma bloccato dalla commissione perchè viene richiesta una chiara condanna del fenomeno. La regia è di Renato De Maria, attori due sexsymbol nostani come Riccardo Scamarcio e Giovanna Mezzogiorno. Il film racconta dell’assalto al carcere di Rovigo il 3 gennaio nel 1982 da carte di “Prima Linea” una organizzazione terroristica simile alle “Brigate Rosse”. L’ intento del blitz era quello di liberare Susanna Ronconi, terrorista arrestata. Vi persero la vita dei cittadini comuni. Alla commissione non è piaciuta la benevolenza mostrata nei confronti delle figure dei terroristi.

  33. Harry Potter e le Reliquie della Morte
    8 Ottobre 2008 a 15:07 | #33

    Per iniziare,bisogna dire quali sono le Reliquie della Morte: vi ricordate quel disegno che viene citato così spesso nei libri di Harry Potter? Bene, quelle sono le Reliquie della Morte: triangolo-mantello dell’invisibilità, cerchio-pietra della Resurrezione, linea verticale-bacchetta di Sambuco.In questo libro ci saranno parecchi colpi di scena;come,ad esempio,Draco Malfoy aiuterà Harry a fuggire dalla furia di Lord Voldemort.Harry, preoccupato per la reazione di Ron, decide di non confidare ancora i sentimenti che prova per sua sorella:Ginny.Ron e Hermione si fidanzeranno ,si sposeranno ed avranno anche 2 figli : Hugo e Rose; mentre Harry e Ginny ne avranno 3: James, Albus Severus e Lily. Draco Malfoy avrà un figlio da una donna sconosciuta: Scorpius. Tutti i Mangiamorte andranno ad Azkaban, (la prigione), e Lord Voldemort se la dovrà vedere da solo con il Prescelto, Colui che è Sopravvissuto: Harry Potter.

Pagine dei commenti
I commenti sono chiusi.